Nasce Rally Piston Cup

Prenderà il via il 20-21 febbraio la prima edizione del Rally Piston Cup. La nuova serie dove a vincere è il merito.

Livorno 14/01/2016 – Nasce una nuova serie nel panorama rallystico nazionale, prende il via Rally Piston Cup. Un unico, semplice, obiettivo: a vincere è il merito. Il primo via è fissato per il 20 – 21 febbraio 2016 con il 2° Ronde delle Due Torri di Vergato (BO). A destare ancora più interesse per la serie lanciata da New Project Work è un montepremi finale di 20.000 Euro che verrà distribuito fra i primi dieci classificati assoluti: 10.000 Euro andranno al campione dalla serie e, a scalare, verranno premiati i primi 10 in classifica. Per poter concorrere a tale premio il conduttore dovrà aver preso parte ad almeno quattro gare facenti parte delle serie. A seguire, inoltre, tutte le gare del Rally Piston Cup ci saranno le telecamere di Rally Dreamer, trasmissione televisiva che, da marzo, andrà in onda su SPORTITALIA (canale 60 DTT e 225 SKY) e su altre 96 emittenti locali con una puntata al mese di 40 minuti.

Piatto ricco per la nuova serie dove, in palio ci sarà anche il “Montepremi D6” dal valore di 4 corsi di guida sportiva offerti da D6 di Paolo Ciuffi. Il premio verrà consegnato al primo classificato di ogni raggruppamento, quattro in totale, e potranno concorrervi i Conduttori che hanno disputato almeno tre gare della Serie. Non finisce qui, viene, infatti, messo a disposizione un terzo montepremi: “My Tires”. Quest’ultimo, dal valore di 2000 Euro, è destinato al primo classificato di ogni raggruppamento che possa dimostrare di aver preso parte ad almeno quattro delle gare valide per la Serie ed aver acquistato almeno 20 pneumatici presso il rivenditore ufficiale del Rally Piston Cup.

In linea con la filosofia della serie, dove a vincere è il merito, si sono stabiliti coefficienti volti a premiare chi ha vetture meno performanti. Inoltre, nel calcolare il punteggio finale, verrà preso in considerazione un massimo di cinque risultati, dando così la possibilità ai Conduttori che partecipano ad un numero superiore di gare, di scartare i risultati peggiori.

Una scelta motivata dalla possibilità di partecipazione estesa a tutte le vetture previste dall’Art. 3.10 dell’Annuario Sportivo A.C.I 2016 Settore Rally e di poter “cambiare” vettura nel corso della serie, infatti a vincere saranno i piloti più veloci, non le loro vetture. Possono partecipare, infine, al Rally Piston Cup tutti i Conduttori che siano regolarmente in possesso della Licenza ed in regola con le norme A.C.I Sport 2016.

Il regolamento sportivo della serie è già consultabile on-line sul sito ufficiale della serie www.rallypistoncup.it, che inoltre vi terrà aggiornati su tutte le novità riguardanti il calendario, ancora in fase di definizione, modalità d’iscrizione, partecipanti e prossimi appuntamenti.